seguici anche su

MENSILE REGISTRATO AL TRIBUNALE DI TORINO N° 6 DEL 25.02.2014 - DIRETTORE RESPONSABILE DONATO D'AURIA

Agroalimentare

La Lenti di Santena si conferma leader nella produzione di prosciutti cotti

09 ottobre 2014

La Lenti di Santena si conferma leader nella produzione di prosciutti cotti

Santena (Torino) – Devo ammettere che, quando mi sono presentato davanti ai cancelli della Lenti, una delle più importanti aziende italiane che producono prosciutti cotti, ero sinceramente curioso di scoprire cosa avrei trovato all’interno de questa azienda. Nata nel 1935 dalla passione dello storico fondatore Attilio Lenti, l’omonima azienda ha saputo crescere nel tempo senza per questo rinunciare alla qualità e all’innovazione, trovando la formula giusta per far coesistere una fabbrica modernissima e materie prime di primissima qualità, le stesse che Attilio Lenti usò per creare il suo mitico primo prosciutto cotto. La nostra redazione, accolta nello stabilimento e sede storica di Tetti Giro dalla rappresentante della quarta generazione Lenti, Sara Roletto, ha avuto la fortuna di visitare tutto l’impianto di produzione dell’azienda. Le cosce di maiale e gli altri prodotti, che arrivano la mattina presto per averli più freschi possibili, sono cotti in forni a vapore che sono caratteri distintivi della qualità Lenti, e prima vengono disossati, salati e aromatizzati a mano dai dipendenti dello stabilimento di Tetti Giro, unico e storico, fin dai tempi del fondatore, dell’azienda. I prosciutti vengono poi confezionati e portati in un magazzino dove, per ovviare ai problemi riguardanti il freddo, l’azienda ha deciso di non impiegare dipendenti, ma soltanto un muletto meccanico che agisce in completa autonomia.

Grazie all’ingresso di Sara Roletto in azienda, la Lenti ha ottenuto un importante rilancio sotto il profilo del marketing e del packaging. Sono state, infatti, aggiunti nuovi prodotti nelle gamma Lenti, come la rustichella, fesa di tacchino e carpaccio di manzo e una più completa gamma di arrosti. E’ inoltre, doveroso sottolineare il fatto che l’azienda sarà presente con un proprio stand all’importantissima fiera di prodotti agroalimentare Salone del Gusto e Terra Madre, che si svolgerà a Torino dal 23 al 27 ottobre prossimo. Inoltre, Sara Roletto parteciperà come ospite ad uno dei convegni organizzati dall’Unione Industriale di Torino riguardo le aziende torinesi di eccellenza nel settore agroalimentare in previsione dell’Expo Milano 2015. Ulteriore conferma che le aziende che si impegnano per un agroalimentare di qualità, anche a livello industriale, alla fine sono le più premiate. Luigi M. D’Auria

Sara Roletto