seguici anche su

MENSILE REGISTRATO AL TRIBUNALE DI TORINO N° 6 DEL 25.02.2014 - DIRETTORE RESPONSABILE DONATO D'AURIA

Paesaggio

Isola Villa e Schierano di Passerano Marmorito riconosciute come “Aree di notevole interesse pubblico”

22 febbraio 2014

Isola Villa e Schierano di Passerano Marmorito riconosciute come “Aree di notevole interesse pubblico”

Due piccole perle paesaggistiche dell’Astigiano, che si distinguono anche per le particolari caratteristiche storico-culturali, hanno ottenuto il via libera alla dichiarazione di notevole interesse pubblico formulata dalla Commissione regionale, incaricata di mettere sotto specifica tutela determinate aree del Piemonte, giudicate di particolare valore.

“Il riconoscimento – spiega l’assessore regionale al Paesaggio Giovanna Quaglia – è andato alle frazioni di Isola Villa e Schierano di Passerano Marmorito. Proprio oggi infatti la Giunta regionale ha approvato  la presa d’atto della proposta formulata dalla Commissione regionale in merito alle due località dell’Astigiano, che si distinguono per concentrare nuclei storici di particolare valore estetico e culturale, e aree in cui le bellezze panoramiche sono fruibili al pubblico attraverso punti di vista e belvedere”.

Isola Villa e Schierano saranno dunque inserite in uno specifico piano di tutela dei crinali collinari,  con indicazioni precise per quanto riguarda la costruzione, il recupero e il riutilizzo degli edifici esistenti (cromatismi, finiture esterne, modalità costruttive), gli interventi nel paesaggio rurale (impianti di energia da fonti rinnovabili, tutela del sistema vinicolo consolidato, mantenimento della morfologia naturale) e la tutela degli aspetti percettivi e visivi (cartellonistica, conservazione degli scorci panoramici).

“Oltre all’impegno della Regione a favore della candidatura Unesco dei paesaggi vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato –  conclude Quaglia – è costante e proficua anche l’attività volta all’individuazione e al riconoscimento di  aree con caratteristiche uniche, che devono pertanto  essere preservate. Oggi mettiamo un ulteriore tassello al percorso di tutela e valorizzazione della specificità della nostra Provincia , con importanti ricadute e potenzialità anche nel settore turistico”.

La delibera approvata dà avvio alle procedure di pubblicazione e osservazione, propedeutiche all’approvazione definitiva del riconoscimento di notevole interesse pubblico. Lucia Gianotti ufficio Stampa Piemonte Informa Agenzia della Giunta Regionale