seguici anche su

MENSILE REGISTRATO AL TRIBUNALE DI TORINO N° 6 DEL 25.02.2014 - DIRETTORE RESPONSABILE DONATO D'AURIA

Eventi nazionali

Tredicesima edizione di Fa' la Cosa Giusta

29 gennaio 2016

Tredicesima edizione di Fa’ la Cosa Giusta

Milano – Siamo giunti, ormai, alla tredicesima edizione della grande fiera nazionale dedicata al consumo critico e agli stili di vita sostenibili, che si svolgerà dal 18 al 20 marzo. Si puó affermare ormai che questo evento (o meglio, questa serie di eventi, dato che si svolgono delle versioni “ridotte di Fa’ la Cosa Giusta anche in numerose altre città italiane) é diventato uno dei più importanti in questo campo di tutto il panorama nazionale.

Anche in questa edizione é stata confermata la prestigiosa location di Fiera MilanoCity, che ha già accolto l’evento negli scorsi e consente a tutti gli espositori di ottenere lo spazio che desiderano e meritano. Come nelle ultime edizioni, la fiera si articola in più padiglioni, a loro volta divisi in più zone espositive. Tra i protagonisti ci saranno sicuramente gli espositori della zona dedicata al cibo, accuratamente scelti dagli organizzatori, i sempre bravi espositori della Associazione “Terre di Mezzo”.  Per i palati meno fini e per gli spiriti più bravi ad adattarsi ci saranno sicuramente anche gli amici del settore dedicato allo street food, pronti a far assaggiare le loro specialità più unte e gustose.

La nostra redazione consiglia di visitare anche la sezione dedicata agli itinerari di viaggio più insoliti, magari percorsi a piedi, secondo lo spirito che anima fin dalle origine l’associazione “Terre di Mezzo”. Parlare di cammino in questi momenti non é facile, visto che tutti i giorni  vediamo in televisione persone costrette a camminare tutti i giorni per sopravvivere, inseguendo mete lontane ma allo stesso tempo distanti, dato che non sono sicuri di essere accolti. Tuttavia, camminare può essere un modo splendido per scoprire noi stessi ma anche luoghi poco conosciuti, come spiegato in tutti i libri esposti in questa sezione, tra i quali ci sentiamo di segnalare quello dedicato a un tour nei luoghi dell’Italia centrale frequentati da Celestino V.

Un evento come questo, dunque, merita molto più che le settantacinquemila presenze della scorsa edizione, andata in scena in un anno in cui tutta l’attenzione dei media era rivolta all’EXPO. Quest’anno gli organizzatori possono puntare a raggiungere quota centomila visitatori, accogliendo, magari, anche un buon numero di persone che si sono interessate allo sviluppo sostenibile pensando ai pregi e ai difetti dell’Esposizione Universale dello scorso anno.

Stiamo parlando, in ogni caso, di un evento che é già un punto di riferimento per tutti coloro che credono nello sviluppo sostenibile del nostro pianeta. In questi tredici anni, grazie all’impegno di tutti coloro che sostengono l’Associazione “Terre di Mezzo”, “Fa’ la Cosa Giusta”  é cresciuto e, anno dopo anno sta diventando sempre di meno un evento di nicchia e sempre di più uno dei momenti di confronto più importanti tra istituzioni, produttori e membri della società civile. Luigi M. D’Auria.