seguici anche su

MENSILE REGISTRATO AL TRIBUNALE DI TORINO N° 6 DEL 25.02.2014 - DIRETTORE RESPONSABILE DONATO D'AURIA

Eventi internazionali

L’Associazione Terre di Mezzo stupisce con la Fiera “Fà la cosa Giusta”

08 aprile 2014

L’Associazione Terre di Mezzo stupisce con la Fiera “Fà la cosa Giusta”

FieraMilanoCity 29 marzo 2014 – Con piacere ho accettato l’incarico proposto dalla redazione di partecipare a questa interessante fiera riguardante modi di vivere sostenibile e cibi biologici. Interessanti anche i numerosi convegni organizzati dalle molte associazioni impegnate nel sociale, soprattutto quelle di imprenditori impegnati nella lotta contro il “pizzo”. Fin da quando mi sono presentato ai cancelli del padiglione 4 di fieraMilanoCity ne ho colti alcuni pregi: l’estrema pulizia e la grande efficienza dell’organizzazione, interamente gestita da volontari dell’Associazione Terre di Mezzo, che da undici anni organizza questa fiera e che nel contempo ha deciso di organizzare degli eventi di questo tipo anche a Trento ed a Palermo, questi ultimi legati alle politiche sostenibili a livello locale.

Appena entrato ho raggiunto la parte di fiera riguardante il cibo biologico e le varie associazioni che operano in questo settore. Ho potuto apprezzare degli splendidi ravioli farciti con pesto ligure del bio-distretto di Varese Ligure, interessante progetto per rivalutare il troppo spesso dimenticato entroterra ligure. Successivamente ho continuato la visita presso il settore dedicato allo street food, considerato un tempo un genere di serie B, mentre oggi giovani cuochi professionisti lo stanno rivalutando. La mia giornata alla fiera di Terre di Mezzo è poi proseguita visitando i padiglioni riguardanti famosi “cammini a piedi” come la via Francigena e il Cammino di Santiago de Compostela, con la piacevole scoperta itinerante pedestri alla scoperta di Regioni d’Italia poco conosciute.

Infine la moda critica con duecento espositori da oltre venti Paesi di quasi tutti i continenti. Significativa anche la presenza di cooperative sociali che operano nei carceri, senza aspettare una riforma che preveda il reinserimento dei detenuti tramite il lavoro. Alla fine della giornata posso dire che la fiera “Fà la cosa giusta” mi ha sorpreso piacevolmente, poiché non mi aspettavo la presenza di cinquecento espositori, la ben riuscita organizzazione e soprattutto i contenuti della fiera, che facevano conoscere delle splendide realtà italiane, giovani e attende al rispetto delle persone e dell’ambiente, riscoprendo metodi tradizionali di lavorazione dimenticati con l’arrivo dell’industrializzazione di massa.

Milano si conferma, quindi, sede di grandi fiere, che sfruttano le due zone expo della città (Rho e FieraMilanoCity) per esporre i propri prodotti. Nel frattempo però si avvicina l’EXPO del 2015, importantissima opportunità di rilancio per la nostra economia che, nonostante i proclami del premier Renzi, continua ad annaspare. Sicuramente, se un evento così importante sarà organizzato come la fiera “Fà la cosa giusta”, tutti gli stranieri che visiteranno il nostro Paese non avranno di che lamentarsi. Luigi M. D’Auria