seguici anche su

MENSILE REGISTRATO AL TRIBUNALE DI TORINO N° 6 DEL 25.02.2014 - DIRETTORE RESPONSABILE DONATO D'AURIA

Scoperchiamo la pentola

Le nostre Dop dei formaggi sbarcano per la prima volta insieme a Londra

01 settembre 2016

Le nostre DOP dei formaggi sbarcano per la prima volta insieme a Londra

Un mese di settembre che inizia con il botto per i nostri formaggi. Sì, perché  finalmente riusciamo fare squadra, una richiesta da noi tanto evocata in questi anni. Saranno i Consorzi di tutela dei formaggi Asiago DOP, Gorgonzola DOP, Mozzarella di Bufala Campana DOP e Parmigiano Reggiano DOP a sbarcare insieme a Londra, dal 4 al 6 settembre, in occasione del salone Enogastronomico Speciality & Fine Food Fair 2016, con uno stand che li vedrà protagonisti in una delle più importanti rassegne del settore. Dopo GastroNord, è la seconda iniziativa di presenza costruita e sviluppata insieme dai 4 formaggi DOP. Una esposizione all’estero di grande rilevanza per il made in Italy.
 GastroNord a Stoccolma, é stato il trampolino di lancio per questo modello di promozione delle nostre più qualificate Dop. Londra quest’anno vedrà la partecipazione congiunta di alcuni dei più importanti Consorzi lattiero caseari italiani: Asiago DOP , Gorgonzola DOP, Mozzarella di Bufala Campana DOP e Parmigiano Reggiano DOP.  Dal 4 al 6 settembre, i Consorzi saranno presenti all’Olympia di Londra con uno spazio dedicato, creato per incontrare i buyer della grande distribuzione, piccoli rivenditori, gastronomie, i ristoranti e gli  hotel del Regno Unito. Un contatto diretto con gli operatori, per conquistare le quote di mercato che i nostri formaggi meritano. Un mercato la cui tendenza è stata consistente negli ultimi anni, con una crescita dal 2011 al 2015 delle importazioni di latticini dall’Italia del +20,49% in volume, crescita che si conferma anche nei primi 4 mesi del 2016 con un +14%.
La presenza dei Consorzi, che gestiranno insieme lo stand, sarà accompagnata da una serie di degustazioni e assaggi dei diversi formaggi, il tutto arricchito da materiale dedicato in lingua inglese, dove non mancheranno indicazioni per ricette e preparazioni in cucina, con utili consigli per il consumo.
Così durante i giorni della manifestazione i rappresentanti dei Consorzi incontreranno gli operatori e la stampa con l’obiettivo di comunicare sia le caratteristiche, sia raccontare la storia e la cultura produttiva dei formaggi DOP presenti, autentici fiori all’ occhiello delle rispettive zone d’origine, dal nord al sud dell’Italia. Se il buongiorno si vede dal mattino questa é una importante partecipazione, che seguiremo da vicino accompagnando le nostre dop verso l’evento tanto atteso di fine mese a Torino, il Salone del Gusto – Terra Madre di Slow Food , occasione storica per il mondo del cibo per continuare far parlare di se, e del made in Italy, quello vero, quello originale, e non frutto di contraffazioni e falsi ormai troppo numerosi nel mercato internazionale. Luigi Massimo Pavanello