seguici anche su

MENSILE REGISTRATO AL TRIBUNALE DI TORINO N° 6 DEL 25.02.2014 - DIRETTORE RESPONSABILE DONATO D'AURIA

Scoperchiamo la pentola

Feeding You Fair Buone pratiche per i locali di San Salvario in occasione di Terra Madre Salone del Gusto

16 settembre 2016

Feeding Your Fair: buone pratiche per i Locali di San Salvario a Terra Madre/Salone del Gusto

 
Torino –  Un decalogo destinato a fare da apripista, quello ideato da Città Metropolitana di Torino con la collaborazione di Slow Food e Asl TO 1  in occasione di Terra Madre Salone  del Gusto con i locali che aderiscono a “Feeding You Fair” e si impegnano a rispettare diversi requisiti, alcuni dei quali considerati normali, semplici a leggersi ma non da applicare viste le dinamiche che muovono i mercati. In realtà sono tutti fondamentali per elevare  la cultura alimentare degli esercenti che hanno aderito e dei loro clienti. Si va dai requisiti ambientali, come il concorrere alla raccolta differenziata con elementi di premialità, l’utilizzare bicchieri, piatti e posate compostabili o lavabili e il non utilizzare acqua in contenitori di plastica, ai requisiti sociali, che richiedono di evitare distinzioni di razza, genere o ceto, rispettare gli abitanti del quartiere o aderire ad iniziative di riduzione degli sprechi alimentari. La parte del leone, naturalmente, la fanno i requisiti alimentari, tra i quali evitare cibi contenenti polifosfati aggiunti, grassi idrogenati e oli tropicali, cibi precotti e formaggi fusi, utilizzare solo uova provenienti  da allevamenti biologici o da galline allevate a terra, scegliere carni frollate per almeno 7 giorni, e molti altri ancora. L’iniziativava sostenuta, perché rappresenta un altro passo in avanti per passare dal dire al fare, con semplicità, con umiltà, con il desiderio che queste azioni diventino un contributo positivo per migliorare il tema dell’ alimentazione. Luigi Massimo Pavanello