seguici anche su

MENSILE REGISTRATO AL TRIBUNALE DI TORINO N° 6 DEL 25.02.2014 - DIRETTORE RESPONSABILE DONATO D'AURIA

Eventi internazionali

Importante Forum Internazionale sulla tutela del “Cibo Vero”

25 marzo 2015

Importante Forum Internazionale sulla tutela del “Cibo Vero”

Lodi – Tra giovedì 19 e venerdì 20 marzo 2015, si e svolto un importante ed interessante Forum Internazionale sulla tutela del Cibo Vero, presso il Parco Tecnologico Padano, organizzato dal Mipaf in vista di Expo Milano 2015.

Il Forum ha visto riuniti i principali organismi di controllo internazionali per un confronto ed un potenziamento degli strumenti di contrasto alle frodi in campo agroalimentare, un patrimonio del made in Italy, che il Mipaf ed il Corpo Forestale dello Stato fin quando si chiamerà così vorrebbero controllare e tutelare per il bene del business e della salute di tutti i cittadini del mondo. Hanno preso parte ai lavori oltre 100 esperti tra forze di polizia con tutto il vertice del Corpo Forestale, rappresentanti degli agricoltori e dei produttori alimentari, consorzi e associazioni, che si sono confrontati su tre tavoli tematici: cooperazione delle forze di polizia nel contrasto al cibo contraffatto che vale 60 milioni di euro, tutela “ex officio” dei prodotti ad indicazione geografica all’interno dell’Unione europea e contrasto alle vendite illegali nell’e-commerce e sul web. I dati sono imponenti: 60 delegati stranieri, con 18 Paesi europei, 7 delegati extra Ue (Stati Uniti, Colombia, Kenia, Thailandia, Macedonia e Bielorussia) e 4 organizzazioni internazionali come Interpol, Europol, Commissione Europea e Organizzazione mondiale, come World Intellectual Property Organization.

Nel corso della sessione plenaria conclusiva del Forum sono state illustrate e commentate le relazioni dei tre tavoli tematici, che saranno inserite nella Carta di Milano, che insieme al Forum, rappresenteranno l’eredità più importante dell’Expo. Questo lavoro consegnato dai partecipanti ai 60 Paesi presenti ed ai 140 Paesi presenti all’Expo, comprende le buone pratiche messe a confronto, con gli obiettivi condivisi nei tavoli che chiedono un Forum permanente per la cooperazione nell’attuazione della definizione di linee guida nella lotta alla contraffazione nelle Dop e Igp.

In questo Forum non sono mancati gli interventi di riflessione sulla necessità di rendere più semplice e chiaro il meccanismo di tutela e della legislazione, sul costo di questa protezione, il problema delle risorse umane e finanziarie da impiegare nella tutela; le singole autorità chiedono uno sforzo per aumentare le strutture che sono risicate. Questo interessante e partecipato Forum di Lodi ha sviluppato una nuova fase di lotta alla contraffazione internazionale del cibo e una grande sfida contro l’agropirateria per la tutela del cibo vero. Donato D’Auria

I relatori del Forum di Lodi

(Foto: Sebastiano Spina)